fbpx

Quando e Dove

19 settembre - h 21.30 - Chapiteau GRITO

Prezzi e Riduzioni*

Crediti

di e con: Giacomo Costantini
con la partecipazione di: WU MING 2
consulenza artistica: Giorgio Rossi
una coproduzione: Circo El Grito e Associazione Sosta Palmizi
con il sostegno di: MiBACT e di SIAE nell’ambito dell’iniziativa “S’illumina- Copia privata per i giovani, per la cultura”

Descrizione

Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che con i suoi poteri inutili combatte l’assurdità del fascismo. In scena il work in progress di Wu Ming 2, Cirro e Uomo Calamita. Se dalla letteratura di Wu Ming 2 affiora la grande storia, in Uomo Calamita si fonde col circo e si esprime con la musica dal vivo, in un dialogo in cui la narrazione, il gesto circense e la musica, diventano un unico linguaggio sperimentale.
Il progetto, ideato da Giacomo Costantini e da Wu Ming 2, ha assunto come modello di lavoro il dialogo tra la costruzione del soggetto narrativo di un romanzo e, di pari passo, la stesura drammaturgica di un’opera circense. Il risultato è uno spettacolo da leggere e un libro da vedere.
L’Uomo Calamita è diventato il bandito più ricercato della zona, con un premio di dieci chili di sale per chi forniva indicazioni utili alla sua cattura. Allora anche gli adulti hanno cominciato a raccontare mille storie sui suoi poteri, sui fucili che faceva levitare in aria, i Mauser che sparavano senza toccarli e quelle corde con la palla in fondo, usate come arme micidiali. Si diceva che i nazisti, per scovarlo, avessero costruito una bussola apposta, e trappole piene di rottami, per attirarcelo dentro.

Bio

Wu Ming 2 è l’interprete principale del progetto Uomo Calamita (debutto 2019) e del Piccolo Circo Magnetico Libertario (2015), spettacoli entrambi scritti e messi in scena da Giacomo Costantini. Docente di “Teorie e pratica della narrazione” presso l’Università di Urbino e presso l’Università di Bologna, ha scritto insieme al collettivo Wu Ming: Q, Altai, L’Armata dei Sonnambuli e svariati altri romanzi editi da Einaudi e tradotti in oltre 10 lingue. Collabora con Circo El Grito dal 2015 allo studio del rapporto tra circo e letteratura.

 

Giacomo Costantini è considerato uno dei pionieri del circo contemporaneo in Italia. È un artista multidisciplinare che sul finire degli anni ’90 inizia una ricerca sulla sintesi tra i diversi ambiti artistici, in
particolare circo e musica, che lo porterà a occuparsi di drammaturgia circense contemporanea e quindi a firmare diverse regie internazionali. In qualità di consulente artistico, collabora con alcuni dei più prestigiosi festival multidisciplinari in Europa, tra i quali la Biennale Internazionale del Circo di Bruxelles e il Fusion Festival in Germania. Per Auditorium Parco della Musica di Roma ha ideato e diretto il Festival Internazionale del Circo Contemporaneo, per il Teatro Pubblico Pugliese ha ideato e diretto El Grito Verso Oriente, per la Provincia Autonoma di Bolzano ha diretto il Summer Circus ed è stato consulente artistico di Franco Dragone.

*

Riduzioni: studenti, under 14, over 65, soci ARCI, Controradio, scuole di circo, gruppi di 8 persone.   

Family: genitori con bambini under 14 (il genitore paga ridotto)

Bambini: under 14

Fino a 3 anni compresi entrata gratuita

Lo stesso giorno 3×2 

Fidelity card: fai la tessera Fantastik all’Info Point, vedi 4 spettacoli il quinto in omaggio

4×4: 4 spettacoli 40.00 € intero; 30.00 € ridotto

Amici: abbonamento tutto il festival 80.00 €